top of page

Paella in giardino

Iniziamo insieme l’estate!

Per informazioni e prenotazioni inviare una mail a: oikia.centro@gmail.com



Con la Paella si fa festa


Originaria del territorio Valenzano, la paella è per tutti il piatto che, per eccellenza, rappresenta la tradizionale cucina spagnola.

Il gradevole mix dei suoi sapori ha superato nel tempo i confini della terra natia e, a partire da tutta la Spagna, si è diffuso in molti paesi che si affacciano sul mediterraneo, fino a raggiungere un'apprezzatissima popolarità persino nella più lontana America Latina.

A contendersi la creazione sopraffina di questa specialità, sono ingredienti di base tra i quali

spiccano il riso, condito con lo zafferano, le verdure, la carne e/o il pesce, in particolare i crostacei e

i frutti di mare, in un insieme di sapori che, se dosati con maestria e creatività, danno vita ad una

gustosa ricetta, vera delizia per il palato di adulti e bambini.

Le radici popolari della paella vengono fatte risalire ad un periodo di tempo collocato fra il XV e il XVI secolo.

La sua nascita trova spiegazione nel rispondere al bisogno di contadini e pastori di avere un pranzo facile da portare al lavoro, mentre la sua particolare composizione si lega, com'è facile intuire, a ciò che la terra a loro vicina poteva produrre. Non a caso, infatti, in quel territorio la campagna non solo è ricca di tante varietà di verdure e di animali tipici dell'aia ma, grazie alla presenza di una zona lagunosa, offre anche la possibilità di avere delle risaie per la coltivazione dell'ingrediente principe della ricetta di questo ricco piatto tradizionale. Cucinata in particolari padelle di grandi dimensioni, dove il manico è sostituito da due maniglie per facilitare il sostegno di tanto peso, la paella deve il suo nome proprio a tale recipiente.


Nel tempo, grazie alla sua gradevolezza, diviene protagonista di molte saghe popolari e feste tradizionali dove arriva persino a concorrere in gare da guinness dei primati per il raggiungimento di poderose quantità e dimensioni di portata.

Nella solarità dei suoi colori, profumi e sapori, la paella è così diventata simbolo dei pranzi della festa, quelli che per antonomasia alla domenica riuniscono allegramente le famiglie attorno a una bella tavola imbandita.

Ed è proprio con tale spirito che Fondazione Oikia ci invita a partecipare la sera del 20 giugno nel suo giardino a festeggiare l'inizio dell'estate attorno a due grandi padelle per paelle, lasciando a chi interessa, la possibilità di seguire tutte le fasi di cui si compone il procedimento di preparazione di questa tipica e gustosa specialità spagnola che, con la complicità di un buon bicchiere di sangria, tanta allegria reca con sé .

M. Elisabetta Calabrese




 

Ingredienti

 

Paella di carne:


Riso

Pollo

Fagiolini

Pomodori

Zafferano

Paprika

Brodo di carne

Limoni

Cipolla

Aglio

 

Paella di pesce:


Riso

Gamberi

Cozze

Seppioline

Peperoni

Piselli

Pomodori

Zafferano

Paprika

Brodo

Limoni

Cipolla

Aglio

bottom of page